Logo Regione Emilia-Romagna
Logo dell'Università di Bologna: Alma mater studiorum, Università di Bologna, Dipartimento di Paleografia e Medievistica. Logo del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli

Castelli dell'Emilia-Romagna: Censimento e schedatura

Introduzione

La Banca Dati sui Castelli dell’Emilia Romagna realizza il censimento attraverso le fonti edite di tutti i castelli della Regione giunti fino a noi e/o scomparsi menzionati dalle fonti bibliografiche, con la loro individuazione, la descrizione del loro stato attuale e la segnalazione delle fonti che ne hanno tramandato la storia, con una specifica scheda per ogni castello, ogni fonte ed ogni evento.

Rezinoldo

Comune:
ROCCABIANCA (PR)
Località:
Roccabianca
Toponimo:
Condizione:
Nulla (traccia storica)
Manutenzione:
dato non inserito
Precisione dell'ubicazione:
Sconosciuta
Informazioni turistiche:
dato non inserito

Informazioni storiche

1189

L'imperatore Federico I Barbarossa investe il marchese Oberto Pelavicino dei diritti sul castello di Rezinoldo.

1249

L'imperatore Federico II investe il marchese Oberto Pallavicino del castello di Rezinoldo.

1258

Gli anziani del Popolo, i Primiceri della Società dei Crociati, gli Otto del popolo e gli anziani dei mestieri e delle arti giurano di mantenere la pace in Parma. Per questo decidono la costruzione del "bittifredo".

1285

Il ponte di Rezinoldo ha, a sua difesa, un robusto battifredo.

7 luglio 1416

Antonio Pallavicino si impadronisce del castello di Rezinoldo appartenente alla famiglia Rossi.

1417

Orlando Pallavicino ordina di bruciare il castello di Rezinoldo di cui si era già impadronito l'anno precedente Antonio Pallavicino.

1 agosto 1417

Orlando Pallavicino fa bruciare il castello di Rezinoldo.

23 settembre 1521

Il generale Lautrech marcia contro il castello di Rezinoldo dove è rifugiato il marchese Orlando Pallavicini; il marchese, sconfitto, consegna il paese ed il castello che sono messi a ferro e fuoco.