Logo Regione Emilia-Romagna
Logo dell'Università di Bologna: Alma mater studiorum, Università di Bologna, Dipartimento di Paleografia e Medievistica. Logo del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli

Castelli dell'Emilia-Romagna: Censimento e schedatura

Introduzione

La Banca Dati sui Castelli dell’Emilia Romagna realizza il censimento attraverso le fonti edite di tutti i castelli della Regione giunti fino a noi e/o scomparsi menzionati dalle fonti bibliografiche, con la loro individuazione, la descrizione del loro stato attuale e la segnalazione delle fonti che ne hanno tramandato la storia, con una specifica scheda per ogni castello, ogni fonte ed ogni evento.

Contignaco

Comune:
SALSOMAGGIORE TERME (PR)
Località:
Castello di Contignaco
Toponimo:
Condizione:
Discreta (parzialmente integro)
Manutenzione:
dato non inserito
Precisione dell'ubicazione:
Sicura
Informazioni turistiche:
dato non inserito

Informazioni storiche

Prima metà del XI secolo

Adalberto II dei Pallavicino fa erigere il castello di Contignaco.

Prima metà del XI secolo

Adalberto Pallavicino fa edificare il castello di Contignaco.

1315

Gli Aldighieri inviano al castello di Contignaco i loro armati: dopo una cruenta lotta, i Pallavicino sono costretti a capitolare.

1315

La famiglia Aldighieri riesce a togliere il castello di Contignaco ai Pallavicino.

1315

La famiglia Aldighieri riesce ad impossessarsi del castello di Contignaco e delle saline della zona circostante.

1315

Le truppe della famiglia Aldighieri attaccano il castello di Contignaco e se ne impossessano.

1315

Dopo una cruenta lotta, la famiglia Aldighieri di Parma toglie il castello di Contignaco ai Pallavicino.

3 settembre 1451

Nella rocca di Contignaco Guglielmo Aldighieri fa testamento in favore del figlio Giberto: aveva sposato Agnese figlia di Rolando Pallavicino.

1537

Muore Gian Matteo Aldighieri, ultimo erede della famiglia, e la camera ducale milanese assegna il castello di Contignaco agli Sforza-Pallavicino.

1762

Don Filippo di Borbone vende il castello di Contignaco ai marchesi Ponticelli di Garfagnana.

1762

Don Filippo di Borbone vende il castello di Contignaco ai marchesi Ponticelli.

1762

Don Filippo di Borbone vende il castello di Contignaco ai marchesi Ponticelli di Sasso.

15 giugno 1804

Il castello di Contignaco è, in parte, ancora abitato.

1832

Il castello di Contignaco, ormai smantellato, si eleva sulla sinistra della Ghiara a poca distanza dalla chiesa. Anticamente dei Pallavicino e poi dei Terzi di Sissa, è dei marchesi Ponticelli di Sasso di Pietrasanta.

1856

La chiesa di Contignaco si erge sopra un monticello alla destra del torrente e "veggente del semidistrutto castello di Contignaco, situato sulla sponda opposta2.

Del castello sono demolite le mura di cinta, le porte ed un oratorio.

1926

Il castello di Contignaco appartiene alla famiglia Boschi di Parma.