Logo Regione Emilia-Romagna
Logo dell'Università di Bologna: Alma mater studiorum, Università di Bologna, Dipartimento di Paleografia e Medievistica. Logo del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli

Castelli dell'Emilia-Romagna: Censimento e schedatura

Introduzione

La Banca Dati sui Castelli dell’Emilia Romagna realizza il censimento attraverso le fonti edite di tutti i castelli della Regione giunti fino a noi e/o scomparsi menzionati dalle fonti bibliografiche, con la loro individuazione, la descrizione del loro stato attuale e la segnalazione delle fonti che ne hanno tramandato la storia, con una specifica scheda per ogni castello, ogni fonte ed ogni evento.

Pietramogolana

Comune:
BERCETO (PR)
Località:
Pietramogolana
Toponimo:
Condizione:
Scarsa (rudere)
Manutenzione:
dato non inserito
Precisione dell'ubicazione:
Sicura
Informazioni turistiche:
dato non inserito

Informazioni storiche

1022

I soldati della famiglia Platoni occupano il castello di Pietramogolana, ma per breve tempo.

Prima metà del XIII secolo

Il vescovo di Parma Obizzo Fieschi fa ricostruire il castello di Pietramogolana.

1210

Il vescovo di Parma Obizzo fortifica la rocca di Pietramogolana.

1210

Il vescovo di Parma Obizzo fa ricostruire il castello di Pietramogolana.

1220

Il comune di Parma usurpa al vescovo le giurisdizioni sul territorio di Pietramogolana.

La lite si concluderà con un compromesso l'anno seguente.

1221

Fra il comune di Parma ed il vescovo si giunge ad un compromesso: al vescovo Obizzo Fieschi torna la rocca di Pietramogolana.

1230

Il comune di Parma sequestra i beni della Mensa vescovile, fra cui anche la rocca di Pietramogolana.

1240

Oberto Pallavicino toglie il castello di Pietramogolana alla famiglia Platoni.

1249

L'imperatore Federico II investe del castello di Pietramogolana e delle sue pertinenze il suo fedele Oberto Pallavicino.

1249

Oberto Pallavicino ottiene l'investitura della rocca di Pietramogolana da parte dell'imperatore Federico II.

La rocca di Pietramogolana venne tolta quindici anni prima alla famiglia Platoni.

1249

L'imperatore Federico II investe Oberto Pallavicino del castello di Pietramogolana.

Il castello di Pietramogolana sorge sopra un masso ferrugineo.

1249

L'imperatore Federico II investe il marchese Oberto Pallavicino del castello di Pietramogolana.

1249

L'imperatore Federico II investe Oberto Pallavicino del castello di Pietramogolana e delle pertinenenze.

1249

L'imperatore Federico II investe del castello di Pietramogolana Oberto Pallavicino.

maggio 1249

L'imperatore Federico II investe il marchese Oberto Pallavicino dei diritti sul castello di Pietramogolana.

1260

Rangone, Uberto, Alberto e Rodolfo Platoni recuperano, con la forza, il castello di Pietramogolana.

1260

Rangone, Uberto, Alberto e Rodolfo Platoni attaccano con le loro truppe la rocca di Pietramogolana e la strappano al Pallavicino che se ne reimpossesserà dopo breve tempo.

1295

Tedisio Sanvitale toglie il castello di Pietramogolana alla famiglia Pallavicino che passa al vescovo di Parma.

NOTIZIA DA VERIFICARE.

1295

Tediso Sanvitale recupera la rocca di Pietramogolana che il vescovo di Parma Obizzo Sanvitale conferisce a Gian Quirico Sanvitale.

1310

Il vescovo di Parma, recuperato il castello di Pietramogolana dai Pallavicino, ne investe Gianquirico Sanvitale che presta giuramento di fedeltà allo stesso vescovo.