Logo Regione Emilia-Romagna
Logo dell'Università di Bologna: Alma mater studiorum, Università di Bologna, Dipartimento di Paleografia e Medievistica. Logo del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli

Castelli dell'Emilia-Romagna: Censimento e schedatura

Introduzione

La Banca Dati sui Castelli dell’Emilia Romagna realizza il censimento attraverso le fonti edite di tutti i castelli della Regione giunti fino a noi e/o scomparsi menzionati dalle fonti bibliografiche, con la loro individuazione, la descrizione del loro stato attuale e la segnalazione delle fonti che ne hanno tramandato la storia, con una specifica scheda per ogni castello, ogni fonte ed ogni evento.

Lesignano Bagni

Comune:
LESIGNANO DE' BAGNI (PR)
Località:
Lesignano de Bagni
Toponimo:
Monte Civano
Condizione:
Nulla (traccia storica)
Manutenzione:
dato non inserito
Precisione dell'ubicazione:
Approssimata
Informazioni turistiche:
dato non inserito

Informazioni storiche

1405

Guido Torelli, insieme alle truppe guidate da Pietro da Vianino, toglie il castello di Lesignano Bagni alla famiglia Rossi.

1405

La fortezza di Lesignano Bagni viene espugnata da Guido Torelli, capitano di ventura al servizio della famiglia Visconti.

aprile 1405

Le soldatesche di Guido Torelli assediano il castello di Lesignano Bagni che è costretto alla resa.

aprile 1405

Guido Torelli espugna con le sue truppe il castello di Lesignano Bagni.

2 settembre 1539

Papa Paolo III fa occupare e spianare al suolo il castello di Lesignano Bagni appartenente a Giulio, conte di Caiazzo, e lo dona al nipote Sforza di Santa Fiora.

1832

In ultimo sono feudatari del castello di Lesignano Bagni gli Sforza-Cesarini.

Anticamente vi era un castello di cui ebbero il dominio la famiglia Rossi e poi gli Sforza.