Logo Regione Emilia-Romagna
Logo dell'Università di Bologna: Alma mater studiorum, Università di Bologna, Dipartimento di Paleografia e Medievistica. Logo del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli

Castelli dell'Emilia-Romagna: Censimento e schedatura

Introduzione

La Banca Dati sui Castelli dell’Emilia Romagna realizza il censimento attraverso le fonti edite di tutti i castelli della Regione giunti fino a noi e/o scomparsi menzionati dalle fonti bibliografiche, con la loro individuazione, la descrizione del loro stato attuale e la segnalazione delle fonti che ne hanno tramandato la storia, con una specifica scheda per ogni castello, ogni fonte ed ogni evento.

Palmia

Comune:
TERENZO (PR)
Località:
Palmia
Toponimo:
Condizione:
Scarsa (rudere)
Manutenzione:
dato non inserito
Precisione dell'ubicazione:
Sicura
Informazioni turistiche:
dato non inserito

Informazioni storiche

1343

Il castello di Palmia e la sua corte passano alla famiglia Rossi.

1343

I conti Rossi diventano signori del castello di Palmia.

1343

Dal castello di Palmia trasse il nome la famiglia Palmia, che lo cederà però ai conti Rossi.

16 novembre 1343

I fratelli Rangone, Pietro, Gherardo, Giacopino e Jacopo da Palmia, vendono i diritti sul castello di Palmia a Rolando, Andreasio e Ugolino Rossi.

16 novembre 1343

Rangone e suo figlio Pietro, Giacopino e suo figlio Guglielmo, Giacopo di Federigo, Gherardo di Giovanni e Pietro Antonio da Palmia vendono tutti i diritti sul castello a Rolando, Andreasio e Ugolino Rossi.

XVIII secolo

Il castello di Palmia passa ai conti Bajardi che ne terranno il feudo fino all'editto napoleonico di soppressione.