Logo ER

Archivio Storico delle Frane

L'archivio storico delle frane raccoglie informazioni sulle date di attivazione/riattivazione di frane con relativa localizzazione, in un intervallo di tempo che va dal Medioevo sino ad oggi.

Per ogni evento sono riportate, ove disponibili, informazioni relative alla tipologia della frana, alla sua dimensione, a eventuali effetti sul territorio.

Per il corretto utilizzo dei dati disponibili si invita alla lettura delle Condizioni di utilizzo dei dati

ID 10024

 

9 eventi di frana

Predappio Alta

Inquadramento
  • Superficie totale: 1.9 ettari
  • Comune di PREDAPPIO - Provincia di Forlì-Cesena
Carta inventario delle frane
  • Quadro di unione per il comune di PREDAPPIO [PDF]
Localizzazione frana storica e Carta del dissesto

Glossario [pdf]
9. Evento del 1964
  • Data: 10/03/1964  [giorno certo]
  • Descrizione:
    Caduta di massi dalla Rocca. " .. Persistendo il maltempo pur avendo tolte le pietre in bilico minaccianti di cadere [ ... ] una grossa pietra con altre minori e con terriccio è precipitata, fortunatamente oltre le case..." [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
8. Evento del 1961
  • Data: 1961  [indicazione dell'anno]
  • Descrizione:
    Modesti movimenti della frana. [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
7. Evento del 1924
  • Data: 23/02/1924  [breve periodo certo (1-7gg)]
  • Descrizione:
    Riattivazione del fenomeno già esistente. Crollo di una casa in via torrione e lesione di vari alltri edifici. "Le lesioni continue di altri fabbricati fanno notare che il lento ma inesorabile franamento minaccia buona parte della città nonostante l'opera del Genio Civile" , da La Stampa del 24 Febbraio 1924. Lesionata la Chesa del Suffragio, la Canonica, la Caserma e l'Ospedale Piccini, da La Stampa del 27 febbraio 1924. Durante l'inverno 1923-1924 Predappio non fu interessata da eventi sismici di rilievo, mentre nel febbraio 1924 fu interessata da precipitazioni piovose per un totale di 171 mm. [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • Cause innesco: Precipitazioni
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
6. Evento del 1921
  • Data: inverno 1921-22  [indicazione della stagione]
  • Descrizione:
    Fonti storiche sembrano indicare una ripresa del movimento verso l afine del 1921 e l'inizio del 1922. In quel periodo nella zona non furono avvertiti terremoti mentre le precipitazioni furono abbondanti in ottobre (115 mm), novembre (230 mm) e dicembre (94 mm). [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
5. Evento del 1917
  • Data: 27/11/1917  [giorno certo]
  • Descrizione:
    Sia il giorno 20 novembre 1917 che il giorno 27 novembre 1917 si verificò il distacco di un grosso masso dalla Rocca. Il primo distacco sembra aver provocato notevoli danni alle case sottostanti, mentre il secondo solo lievi danni. In quel periodo non si verificò nessun terremoto e le precipitazioni furono nel mese di novembre 1917 decisamente elevate in tutta la regione ed in particolare concentrate nei giorni dall'8 al 15 e nel giorno 26. [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
4. Evento del 1917
  • Data: gennaio - febbraio 1917  [precisione bimestrale]
  • Descrizione:
    I movimenti provocarono notevoli danni a varie case e ad alcune strade di Predappio. Dai documenti a disposizione non si evince nessun collegamento con eventi sismici anche se il giorno 8 gennaio 1917 vi fu un terremoto di intensità modesta. I dati del Servizio Idrografico indicano però un mese di dicembre 1916 motlo piovoso (102 mm in totale), un mese di gennaio 1917 eccezionalmente piovoso (212 mm), specialmente nei giorni dal 15 al 19 (102 mm) ed un mese di febbraio con precipitazioni scarse (10 mm). [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
3. Evento del 1912
  • Data: dicembre 1912 - gennaio 1913  [precisione bimestrale]
  • Descrizione:
    Nel periodo indicato si manifestarono uno o più movimenti della frana che provocarono lesioni in varie case; tali movimenti iniziarono precedentemente al 4/01/1913 (data del primo documento che ne parla). Sulla base di una fonte bibliografica si può imputare la causa del movimento all'abbassamento del Rio Predappio, dovuto all'erosione verificatesi al piede della frana stessa in seguito alla "scomparsa" di una briglia situata a valle. Le precipitazioni, anche se non eccezionali, devono comunque aver favorito il movimento, mentre sono decisamente poco rilevanti i risentimenti sismici. [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
2. Evento del 1911
  • Data: febbraio - marzo 1911  [precisione bimestrale]
  • Descrizione:
    Scivolamento rotazionale di roccia collegato al terremoto del 1911. Nel testo di Camasso e Molin nella pubblicazione QUASCO si legge: Durante l'accertamento dei danni prodotti in Predappio dal terremoto del 19 febbraio 1911, i tecnici del genio civile constatarono che <>". Il movimento non è da ricondursi unicamente alla scossa di terremoto ma anche alle notevoli precipitazioni del periodo [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
1. Evento del 1904
  • Data: 22/04/1904  [giorno certo]
  • Descrizione:
    Secondo Almagià "Questo paese è anzi minacciato in parte da una piccola frana che produsse lesioni ad alcune case..." Nel riassunto redatto da Camasso e Molin nella pubblicazione QUASCO quella di Almagià risulta essere l'unica informazione nota relativamente a questo evento. Gli autori sottolineano inoltre che nessu terremoto significativo risulta concomitante con il moviemnto franoso. [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.