Logo ER

Archivio Storico delle Frane

L'archivio storico delle frane raccoglie informazioni sulle date di attivazione/riattivazione di frane con relativa localizzazione, in un intervallo di tempo che va dal Medioevo sino ad oggi.

Per ogni evento sono riportate, ove disponibili, informazioni relative alla tipologia della frana, alla sua dimensione, a eventuali effetti sul territorio.

Per il corretto utilizzo dei dati disponibili si invita alla lettura delle Condizioni di utilizzo dei dati

ID 10787

 

2 eventi di frana

Case Vecchie Vitine

Inquadramento
  • Superficie totale: 67.15 ettari
  • Comune di BAGNO DI ROMAGNA - Provincia di Forlì-Cesena
Carta inventario delle frane
Localizzazione frana storica e Carta del dissesto

Glossario [pdf]
2. Evento del 2004
  • Data: 13/11/2004  [breve periodo certo (1-7gg)]
  • Descrizione:
    Movimento franoso che ha interessato la sede della strada che dalla Provinciale Bagno di Romagna - Verghereto conduce al borgo omonimo che risulta così isolato [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
1. Evento del 1693
  • Data: 20/04/1693  [breve periodo certo (1-7gg)]
  • Descrizione:
    Probabile rimobilizzazione in massa della frana su cui poggia il borgo di Vitine, comprensivo della località I Sodini e Case Vecchie. Lo stato del versante, ancora oggi ricco di scarpate, nicchie e contropendenze, rende verosimile le ricostruzioni dei fatti e la riattivazione della frana in tempi storici. Le informazioni provengono per via indiretta dal libro" Al tempe del corojje - Immagini e storie di altri tempi (Poderi e case rurali nel territorio parrocchiale di Bagno di Romagna)" a cura di Pierluigi Ricci, ripreso dal sito web dell'Agriturismo "Le Gualchiere". La frana viene citata in due punti: "Qualche giorno dopo (il 27 ottobre) durante la visita all'oratorio di sant'Antonio Abate a Vitine, un podere poco lontano, che era stato danneggiato da una frana il 20 aprile di quell'anno e visto lo stato in cui versava, il Vescovo ordinò il trasferimento degli arredi che col beneplacito del rettore pro tempore furono depositati presso quello delle Gualchiere." Inoltre : " La famiglia Balassini investiva i guadagni delle proprie molte attività in terre e poderi: furono proprietari dei Sodini almeno fino al 1693, anno in cui la casa venne spazzata via dalla cosiddetta frana di Vitine; " Anche dal sito web http://www.andreacavallari.it/Silvani/SilvaniBagno.htm viene citata la frana di Vitine: "Per quanto riguarda le più antiche proprietà di famiglia a Vitine, c'è da dire che, dopo la frana del 1697, l'abitato aveva assunto il nome di Vitine Vecchio o Case Vecchie (in dialetto Cas Vecchi). Per quanto riguarda la chiesetta probabilmente per lungo tempo non è stata restaurata dopo i danni provocati dalla frana, infatti non la si trova citata nelle visite fatte dall'incaricato del Vescovo nel 1723 e nel 1759 (quest'ultima visita fu fatta da Don Antonio Silvani, sostituto del Vescovo)." [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Dimensioni del fenomeno: La parte rimobilizzata ha dimensioni non inferiori a 1000 m di lunghezza e oltre 600 di larghezza