Logo ER

Archivio Storico delle Frane

L'archivio storico delle frane raccoglie informazioni sulle date di attivazione/riattivazione di frane con relativa localizzazione, in un intervallo di tempo che va dal Medioevo sino ad oggi.

Per ogni evento sono riportate, ove disponibili, informazioni relative alla tipologia della frana, alla sua dimensione, a eventuali effetti sul territorio.

Per il corretto utilizzo dei dati disponibili si invita alla lettura delle Condizioni di utilizzo dei dati

ID 120240

 

23 eventi di frana

Signatico - Curatico (SP13 Km 14+800) SC per sc Costa Venturina

Inquadramento
  • Superficie totale: 89.29 ettari
  • Comune di TIZZANO VAL PARMA - Provincia di Parma
Carta inventario delle frane
Localizzazione frana storica e Carta del dissesto

Glossario [pdf]
23. Evento del 2018
  • Data: 07/03/2018  [giorno certo]
  • Descrizione:
    Aggravamento del movimento franoso, che ha interessato la viabilità di accesso alla frazione di Signatico [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Danni e interventi: danni alla sede stradale, con restringimento della carreggiata viabile necessaria la messa in sicurezza della scarpata di valle, oltre che il ripristino della viabilità
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
22. Evento del 2014
  • Data: 18/01/2014  [breve periodo certo (1-7gg)]
  • Descrizione:
    Riattivazione della frana storica, che ha provocato in collasso della massa detritica in direzione della sottostante strada provinciale. Il nuovo coronamento ha provocato il collasso della sc per Signatico. [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • Cause innesco: piogge del periodo
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
21. Evento del 2013
  • Data: 08/04/2013  [breve periodo certo (1-7gg)]
  • Descrizione:
    Riattivazione della frana storica, che coinvolge nella parte bassa la sede stradale, danneggiandola ed inondandola di massi e detriti. Nella parte di monte arretramento del coronamento, che giunge fino alla strada, danneggiandola. [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • Cause innesco: piogge del periodo
  • Danni e interventi: danni alla sede stradale rimozione corpo di frana, ripristino della sede stradale
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
20. Evento del 2000
  • Data: ottobre del 2000 - novembre 2002  [precisione pluriennale]
  • Descrizione:
    Alcuni eventi alluvionali intensi causarono locali riattivazioni, con la retrogressione della nicchia principale sul fianco destro e l'attivazione di movimenti gravitativi al piede. Fu coinvolto il paese di Curatico, nei pressi della località Cà Fontana; interessato il settore a monte e valle della S.C. per Signatico; interrotto il vecchio tracciato della Strada Provinciale per Corniglio, recentemente ricostruita; recati gravi danni al reticolo idrografico, ai terreni e a strutture private. [Localizzazione: Buona approssimazione]
19. Evento del 1999
  • Data: novembre 1999  [precisione mensile]
  • Descrizione:
    La riattivazione, avvenuta in seguito ad intense precipitazioni, coinvolge la viabilità provinciale. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Precipitazioni, filtrazione e saturazione
  • Danni e interventi: danni alla viabilità provinciale L'Amministrazione Provinciale esegue interventi per assicurare la percorribilità del tratto di strada provinciale
18. Evento del 1994
  • Data: 30/10/1994  [breve periodo certo (1-7gg)]
  • Descrizione:
    A partire dal 26 ottobre e fino ai primi giorni di novembre, piogge particolarmente intense causano la riattivazione della frana, che coinvolge alcuni fabbricati e strutture coloniche in loc. Signatico e la vecchia strada per Chiesavecchia. Già dal mese di maggio dello stesso anno il movimento franoso aveva dato alcuni segnali di movimento, interessando alcuni terreni e due fabbricati in località Costa Venturina. [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • Cause innesco: Precipitazioni
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
17. Evento del 1992
  • Data: 1992  [indicazione dell'anno]
  • Descrizione:
    Già dal 1879 il paese di Curatico è citato come ".. scosceso e franoso. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Precipitazioni
  • Danni e interventi: Abitati di Curatico e Signatico minacciati dallo scoscendimento Signatico è abitato dichiarato da trasferire con D.L. del 02/03/1916 e con Del. Cons. Reg. n.813 del 21/10/1981.
16. Evento del 1982
  • Data: 24/03/1982  [giorno certo]
  • Descrizione:
    Il 24 marzo la ripresa del movimento franoso interessa la S.C. di Curatico. In data 04 marzo il movimento franoso aveva interessato la località Canale della Preda. [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • Danni e interventi: S.C. danneggiata costruzione di gabbionata
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
15. Evento del 1978
  • Data: 1978  [indicazione dell'anno]
  • Descrizione:
    Movimento franoso minaccia l'abitato di Costa Venturina. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
14. Evento del 1977
  • Data: 10/01/1977  [giorno certo]
  • Descrizione:
    Riattivazione parossistica della frana, che si rimobilizza quasi completamente, si forma una veloce colata sul fianco sinistro che termina il suo tragitto sulle ghiaie del Parma. Il 13 gennaio è interessato l?abitato e 20 edifici sono danneggiati in modo grave. La Sp per Corniglio risulta interrotta. I movimenti proseguono fino a maggio dello stesso anno. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Dimensioni del fenomeno: Quota del crinale: 1200 m; Quota del fondovalle: 450 m; Quota massima: 840 m; Quota minima: 450 m; Larghezza massima: 400 m; Larghezza minima: 100 m; Lunghezza: 3450 m; Area: 65 ha;
  • Cause innesco: Precipitazioni, filtrazione e saturazione
  • Danni e interventi: Danni alla S.P. e a numerose case del paese. Eseguite opere in attesa del trasferimento dell'abitato (Numero sfollati 300) Signatico è abitato dichiarato da trasferire con D.L. del 02/03/1916 e con Del. Cons. Reg. n.813 del 21/10/1981.
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
13. Evento del 1957
  • Data: 1957  [indicazione dell'anno]
  • Descrizione:
    Segnalazione di attività della frana. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Precipitazioni, filtrazione e saturazione
12. Evento del 1956
  • Data: 29/02/1956  [breve periodo certo (1-7gg)]
  • Descrizione:
    A causa della rapida fusione del manto nevoso, avvenuta alla fine del febbraio 1956, si riattiva la frana. Il movimento gravitativo interessa la strada comunale Signatico-Curatico fra le frazioni di Costa Venturina e San Rocco, interrompendo la viabilità. Il corpo di frana, costituito principalmente da materiale sciolto, ha un volume di circa 100.000 mc. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Dimensioni del fenomeno: V = 100.000 mc
  • Cause innesco: Rapida fusione del manto nevoso
  • Danni e interventi: Danneggiamento di un tratto di strada comunale Curatico-Signatico, in località Costa Venturina, con conseguente interruzione della viabilità ed isolamento delle frazioni. Essendo molto complesso ripristinare la strada, a causa dello strato di fango, spesso circa 5 m, che si trovava al di sopra di essa, si propose di sostituire il tratto di strada asportato con una passerella sospesa, della larghezza di circa 1,20 m, idonea al transito pedonale. I lavori ammontavano a £. 10.000.000, compresi i raccordi stradali ai due imbocchi della passerella per complessivi 60 m.
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
11. Evento del 1949
  • Data: novembre 1949  [precisione mensile]
  • Descrizione:
    La Gazzetta di Parma titola un articolo "La frana di Signatico nuovamente in moto". [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Precipitazioni, filtrazione e saturazione
10. Evento del 1948
  • Data: maggio 1948  [precisione mensile]
  • Descrizione:
    Un articolo della Gazzetta di Parma parla di nuovi progressi della frana che, oltre ad ostruire la strada provinciale, coinvolge appezzamenti di terreno coltivati. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Precipitazioni, filtrazione e saturazione
9. Evento del 1947
  • Data: marzo 1947  [precisione mensile]
  • Descrizione:
    Ulteriore riattivazione legata al perdurare dei fenomeni verificatisi nel 1945. La Gazzetta di Parma riporta in un articolo: "La frana di Beduzzo (Signatico n.d.) continua lenta e inesorabile a slittare. "..Abbiamo già scritto che due case di Signatico sono state abbandonate, ma si teme che altre famiglie dovranno trasbordare masseri". [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Precipitazioni, filtrazione e saturazione
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
8. Evento del 1945
  • Data: 1945  [indicazione dell'anno]
  • Descrizione:
    Ripresa del movimento con arretramento della nicchia di distacco di circa 100 m; la rimobilizzazione del corpo di frana ostruisce l'alveo del T. Parma e crea un lago di sbarramento che perdura per circa 2 anni, fino all'erosione dell'ostruzione. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Precipitazioni, filtrazione e saturazione
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
7. Evento del 1906
  • Data: primavera 1906  [indicazione della stagione]
  • Descrizione:
    Nella primavera del 1906 si segnalano due riattivazioni; la frana "prese le mosse ai piedi della Parrocchiale di Signatico rimasta incolume sul precipizio,... la frana non risparmiò alcune case ed il ponte di Costa Venturina sbarrando con un argine di 80 m il T. Parma che, rigurgitando largamente, inondò le campagne e diede vita ad un lago" . Queste riattivazioni provocano una nuova mobilizzazione di materiale che va ad ostruire nuovamente il torrente, rendendo meno efficaci tutti i lavori d?intervento realizzati e distruggendo di nuovo la strada provinciale, da poco ricostruita sull?unghia della frana. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Dimensioni del fenomeno: La frana ha ormai raggiunto un'area di circa 1,5-2 kmq
  • Cause innesco: Precipitazioni
  • Danni e interventi: Abitati di Curatico e Signatico danneggiati dallo scoscendimento, con distruzione di alcuni fabbricati; danneggiata gravemente la chiesa parrocchiale, allora situata a SO di Signatico, in corrispondenza della porzione più alta della frana; S.P. seriamente danneggiata. Sbarramento del T. Parma e formazione di un lago. Signatico è abitato dichiarato da trasferire con D.L. del 02/03/1916 e con Del. Cons. Reg. n.813 del 21/10/1981.
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
6. Evento del 1905
  • Data: novembre 1905  [precisione mensile]
  • Descrizione:
    Un articolo della Gazzetta di Parma riporta: "La frana di Curatico (di Signatico n.d.) che altra volta ebbe a recare danni non indifferenti, è tornata a discendere, ostruendo quasi completamente la strada provinciale per circa un chilometro." [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Precipitazioni
5. Evento del 1901
  • Data: dicembre 1901  [precisione mensile]
  • Descrizione:
    Riattivazione che coinvolge la S. P. Signatico [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Precipitazioni
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
4. Evento del 1896
  • Data: aprile 1896  [precisione mensile]
  • Descrizione:
    La riattivazione del 1896, quantificata come la più voluminosa fra tutte le riattivazioni fino ad allora note, ampiamente descritta da Almagià, con una estensione di circa 1,5 ? 2 Kmq, partì da quota 850m, ?proprio sotto la chiesa di Signatico rimasta sull?orlo della frana; travolse tre o quattro case poste al di sotto, delle quali non rimase più traccia, asportò il ponte sul Rio Venturina e 700 m di strada provinciale, indi invase la Parma, sbarrandola con un argine lungo 700-800 m; il fiume ostruito rigurgitò largamente e inondando le campagne circostanti, formò un lago lungo circa 2 km; la mano dell'uomo dovette aprire un varco alle acque attraverso l'immane ostacolo?; testimonianza del perdurare del lago si ha presumibilmente fino al 1907, a causa delle riattivazioni successive del 1901 e del 1906. La Gazzetta di Parma riporta di eventi franosi catastrofici alla fine del XIX quando i contadini dovettero ritracciare i confini di proprietà sconvolti dalla frana. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Dimensioni del fenomeno: Si formò un lago lungo circa 2 km con uno sbarramento lungo 700-800 m.
  • Cause innesco: Precipitazioni
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
3. Evento del 1879
  • Data: 1879  [indicazione dell'anno]
  • Descrizione:
    Riattivazione del fenomeno franoso, che interessa gli abitati di Curatico e Signatico. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Precipitazioni
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
2. Evento del 1836
  • Data: 1836  [indicazione dell'anno]
  • Descrizione:
    Riattivazione del fenomeno franoso, che interessa gli abitati di Curatico e Signatico [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Precipitazioni
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
1. Evento del 1710
  • Data: 1710  [indicazione dell'anno]
  • Descrizione:
    Segnalazione di attività della frana che rovinò la Chiesa di Signatico. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Precipitazioni
  • Danni e interventi: Negli Archivi Vescovili è menzionato un movimento franoso che rovinò la Chiesa di Signatico Signatico è abitato dichiarato da trasferire con D.L. del 02/03/1916 e con Del. Cons. Reg. n.813 del 21/10/1981.
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.