Logo ER

Archivio Storico delle Frane

L'archivio storico delle frane raccoglie informazioni sulle date di attivazione/riattivazione di frane con relativa localizzazione, in un intervallo di tempo che va dal Medioevo sino ad oggi.

Per ogni evento sono riportate, ove disponibili, informazioni relative alla tipologia della frana, alla sua dimensione, a eventuali effetti sul territorio.

Per il corretto utilizzo dei dati disponibili si invita alla lettura delle Condizioni di utilizzo dei dati

ID 151493

 

7 eventi di frana

Torrio di Sopra e Sotto

Inquadramento
  • Superficie totale: 273.88 ettari
  • Comune di FERRIERE - Provincia di Piacenza
Carta inventario delle frane
  • Quadro di unione per il comune di FERRIERE [PDF]
Localizzazione frana storica e Carta del dissesto

Glossario [pdf]
7. Evento del 1999
  • Data: 30/09/1999  [giorno certo]
  • Descrizione:
    Evento che ha interessato strada di collegamento all'abitato di Boschi. [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • Cause innesco: Evento alluvionale
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
6. Evento del 1964
  • Data: Marzo 1964  [precisione mensile]
  • Descrizione:
    " Frana con superficie di scorrimento preesistente, Alta montagna, interessa abitati" [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • Dimensioni del fenomeno: Area = 250 ha
5. Evento del 1959
  • Data: Autunno 1959  [indicazione della stagione]
  • Descrizione:
    Riattivazione di una vasta frana complessa che ha coinvolto l'SCT Torrio-P.sso Crociglia, l'SC Val d'Aveto-Torrio e l'SC Torrio-S. Stefano e gli abitati di Torrio di Sotto e di Sopra. Nel complesso sono state coinvolte 40 famiglie. Il 10/02/1960 viene segnalto che nell'arco di due mesi la frana in oggetto si è mossa di circa 30-40 m e che ancora si muove. Questo fa presupporre che l'inizio del movimento risalga a fine 1959. L'evento ha reso incoltivabili 125 ettari di terreno. [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
4. Evento del 1926
  • Data: fine novembre 1926  [breve periodo certo (1-7gg)]
  • Descrizione:
    Riattivazione e ampliamento di un fenomeno franoso storico, di vaste proporzioni, che interessa il versante sul quale sorgono le frazioni Torrio di Sopra e Torrio di Sotto. "La frana, staccatasi da tempo remoto dal Monte Roncalla, in seguito alle intense e continue piogge del novembre u.s. ha accentuato notevolmente il movimento di discesa verso il torrente Aveto. Distacchi di terreno propagantisi da valle a monte, a cui seguono abbassamenti notevoli, hanno raggiunto le prime case di Torrio di Sotto che, gravemente lesionate, sono state fatte sgombrare dalle famiglie che le abitano" (Min. dgli Interni, 29/12/1926). Sono in corso le pratiche per il trasferimento degli abitati [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • Cause innesco: Intense e continue piogge del novembre 1926
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
3. Evento del 1916
  • Data: autunno-inverno 1916, primavera 1917  [indicazione del semestre]
  • Descrizione:
    Riattivazione e ampliamento di un fenomeno franoso storico, di vaste proporzioni, che interessa il versante sul quale sorgono le frazioni Torrio di Sopra e Torrio di Sotto, tra i rii della Chiesa a nord e Remorano a sud. Le abitazioni delle suddette frazioni presentano gravi lesioni. Il movimento crea continui danni alle strade rendendole impraticabili. Si progetta il trasferimento degli abitati presso la frazione Torrio Casetta [Localizzazione: Verificata da documentazione tecnica]
  • Cause innesco: Insufficiente regimazione delle acque di scorrimento superficiale
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
2. Evento del 1716
  • Data: 1716  [indicazione dell'anno]
  • Descrizione:
    Gli effetti catastrofici delle frane del 1716, 1726 e 1736 inducono alla costruzione di un nuovo villaggio in località La Casella (da cui il nome attuale di Torrio Casetta), fondato sulla fascia basale del versante destro, al di fuori dell'area in frana, là dove nel 1734 era iniziata la costruzione della nuova Chiesa Parrocchiale. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
1. Evento del 1600
  • Data: inizio del secolo XVII  [precisione pluriennale]
  • Descrizione:
    Le prime notizie relative all'instabilità dell'area risalgono all'inizio del XVII secolo, quando in occasione della visita pastorale di Monsignor Aulari (2 luglio 1603) emerge la necessità di ricostruire "in loco forte et sicuro la chiesa del paese, sustenuta da puntelli per causa della libia" [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.