Logo ER

Archivio Storico delle Frane

L'archivio storico delle frane raccoglie informazioni sulle date di attivazione/riattivazione di frane con relativa localizzazione, in un intervallo di tempo che va dal Medioevo sino ad oggi.

Per ogni evento sono riportate, ove disponibili, informazioni relative alla tipologia della frana, alla sua dimensione, a eventuali effetti sul territorio.

Per il corretto utilizzo dei dati disponibili si invita alla lettura delle Condizioni di utilizzo dei dati

ID 200134

 

1 eventi di frana

Comune di Corniglio - Frazione Bottignola lungo l'alveo del T. Parma

Inquadramento
  • Comune di CORNIGLIO - Provincia di Parma
Carta inventario delle frane
  • Quadro di unione per il comune di CORNIGLIO [PDF]
Localizzazione frana storica e Carta del dissesto

Glossario [pdf]
1. Evento del 1936
  • Data: "Ultime piene del T. Parma"  [data del documento]
  • Descrizione:
    Movimento gravitativo provocato da fenomeni di scalzamento al piede del versante compreso tra l'abitato di Bottignola e la sponda destra del T. Parma. I fenomeni di erosione spondale furono favoriti dalle ultime piene del T. Parma, innescate dall'azione concomitante delle precipitazioni persistenti e delle acque provenienti dalla fusione del manto nevoso. "Le ultime piene del T. Parma, provocate dallo scioglimento repentino delle nevi e dalle persistenti piogge degli ultimi giorni, provocarono una forte erosione della sponda destra del torrente suddetto, in prossimità di Bottignola, piccola frazione del Comune di Corniglio". Il versante su cui sorgeva l'abitato fu interessato da intensi fenomeni di erosione al piede; si innescò così un vasto fenomeno franoso che provocò danni all'abitato (fenditure nei terreni coltivati, lesioni in alcuni fabbricati,..). Si trattava di un fenomeno franoso dovuto alla riattivazione, per scalzamento al piede del versante interessato, di una vecchia frana. Movimento gravitativo, piene con erosione spondale**** [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Repentina fusione del manto nevoso e precipitazioni persistenti
  • Danni e interventi: Fenditure in campi coltivati e lesioni in alcuni fabbricati. Opere di difesa spondale, per una lunghezza di 120 m, al fine di evitare ulteriori fenomeni di erosione al piede del versante interessato dal movimento gravitativo, per un importo ammontante a circa £. 50.000.
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.