Logo ER

Archivio Storico delle Frane

L'archivio storico delle frane raccoglie informazioni sulle date di attivazione/riattivazione di frane con relativa localizzazione, in un intervallo di tempo che va dal Medioevo sino ad oggi.

Per ogni evento sono riportate, ove disponibili, informazioni relative alla tipologia della frana, alla sua dimensione, a eventuali effetti sul territorio.

Per il corretto utilizzo dei dati disponibili si invita alla lettura delle Condizioni di utilizzo dei dati

ID 200141

 

1 eventi di frana

Comune di Corniglio - Frazione Tracoste

Inquadramento
  • Superficie totale: 52.59 ettari
  • Comune di CORNIGLIO - Provincia di Parma
Carta inventario delle frane
  • Quadro di unione per il comune di CORNIGLIO [PDF]
Localizzazione frana storica e Carta del dissesto

Glossario [pdf]
1. Evento del 1915
  • Data: 04/05/1915  [giorno certo]
  • Descrizione:
    riattivazione parossistica di frana complessa a partire dalla quota di 950 m s.l.mc e che raggiunse il T. Bratica formando il piccolo Lago delle Ferle. Il fenomeno franoso travolse l'abitato di Tracoste, danneggiando irreparabilmente alcuni fabbricati civili e lasciando senza casa trentuno famiglie. Il periodico "La Giovane Montagna" di giovedì 8 maggio 1915 descriveva così gli eventi e le possibili cause: " Domenica una frana colossale si è distaccata dal grande altipiano che si trova sotto la costa di Boscolungo, e si è precipitata contro la frazione di Tracosta." omissis...sino a ieri si sperava che l'enorme ammasso di materia, che è resa scorrevole dalle abbondanti fontane che alimentano i nostri rii, si sarebbe divisa in modo di salvare il gruppo riunito delle case di Tracosta. Purtroppo ogni speranza dopo le piogge di stanotte è svanita, esse sono irrimediabilmente destinate a crollare. "omissis "..La frana ha raddoppiato la sua intensità nella notte dal lunedì al martedì in seguito al distacco di una grande fetta di monte avvenuta con grande fragore. In seguito a questo si sono cominciate a riscontrare crepacci molto visibili anche sotto Tracosta sino in giù verso la Bratica. Mercoledì ed oggi la frana ha camminato molto lesionando le case della frazione spostandosi verso il torrente e rovinando buona parte della strada nuova che si stava facendo dal ponte della Bratica a Bellasola." Dal numero successivo del periodico (15 Maggio) si apprende: "La frana ha proseguito rabbiosamente in questi ultimi giorni, assecondata dalla pessima stagione che ci ha recato molte piogge".omissis ".parecchie case nella parte più bassa di Tracosta sono ridotte ad un cumulo di macerie, le altre non potranno resistere più di qualche giorno.". [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Dimensioni del fenomeno: Lunghezza Massima 1670 m larghezza massima 460 m
  • Cause innesco: Precipitazioni
  • Danni e interventi: Crollo di alcune abitazioni, con conseguente disagio per le trentuno famiglie rimaste senza casa. I lavori di sistemazione dell'area, che doveva essere adibita alla costruzione dei fabbricati che avrebbero ospitato le trentun famiglie danneggiate dalla frana, ammontavano, comprese le perizie suppletive, a £. 85.958 e, consistettero in: - sistemazione del terreno e costruzione di strade e cortili; - costruzione della rete fognaria e della rete di drenaggio e raccolta delle acque.
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.