Logo ER

Archivio Storico delle Frane

L'archivio storico delle frane raccoglie informazioni sulle date di attivazione/riattivazione di frane con relativa localizzazione, in un intervallo di tempo che va dal Medioevo sino ad oggi.

Per ogni evento sono riportate, ove disponibili, informazioni relative alla tipologia della frana, alla sua dimensione, a eventuali effetti sul territorio.

Per il corretto utilizzo dei dati disponibili si invita alla lettura delle Condizioni di utilizzo dei dati

ID 202037

 

4 eventi di frana

Calderina Samone Cantina

Inquadramento
  • Superficie totale: 19.69 ettari
  • Comune di GUIGLIA - Provincia di Modena
Carta inventario delle frane
  • Quadro di unione per il comune di GUIGLIA [PDF]
Localizzazione frana storica e Carta del dissesto

Glossario [pdf]
4. Evento del 1949
  • Data: 28/11/1949  [giorno certo]
  • Descrizione:
    Strada Samone - Gainazzo, loc. Calderina. L'attivazione di una frana sul pendio a valle, minaccia di coinvolgere la sede stradale. Settore inferiore di una frana quiescente, in continuità con un movimento attivo presente nel pendio sottostante. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Elevate precipitazioni del 26-28 novembre.
3. Evento del 1940
  • Data: 26 ottobre - 20 novembre 1940  [precisione mensile]
  • Descrizione:
    Strada comunale Samone - Gainazzo, in prossimità della casa colonica Calderina. L'attivazione di una frana sulla scarpata di valle, interessa il tracciato stradale. Settore inferiore di una frana quiescente, in continuità con un movimento attivo presente nel pendio sottostante. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Dimensioni del fenomeno: l = 30 m.
  • Cause innesco: Elevati apporti idrici relativi alle precipitazioni intense e prolungate dell'autunno 1940.
  • Danni e interventi: Asportazione di un tratto circa 30 m di sede stradale. Il progetto prevedeva il ripristino del tratto di strada danneggiato attraverso la ricostruzione della massicciata, la costruzione di un muro di controriva in pietrame, una gabbionata reggiscarpa e una fogna con pozzetto per la raccolta delle acque. Importo previsto dei lavori compresi gli interventi sulla strada comunale per Castellino pari a £ 30.000.
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
2. Evento del 1896
  • Data: 16/11/1896  [giorno certo]
  • Descrizione:
    Versante sottostante l'insediamento degradante a sud-ovest verso il fondovalle del F. Panaro (loc. Cantina).L'attivazione di una frana sconvolge un ampio tratto del pendio sottostante Samone. Frana quiescente nel settore superiore, movimento attivo nel settore inferiore del versante. Nella zona di coronamento della frana attiva è presente attualmente un piccolo bacino idrico. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Dimensioni del fenomeno: A = 0.20 km2 (ALMAGIA', 1907).
  • Cause innesco: Elevate e persistenti precipitazioni dei mesi di ottobre e novembre.
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
1. Evento del 1800
  • Data: XIX secolo (inizio)  [precisione pluriennale]
  • Descrizione:
    Versante sottostante l'insediamento degradante a sud-ovest verso il fondovalle del F. Panaro (loc. Cantina). La documentazione storica studiata da ROMBALDI & CENCI (1998) contiene riferimenti diretti all'attivazione di una frana che all'inizio dell'Ottocento sconvolse un ampio tratto del versante sottostante l'insediamento di Samone. Insieme di due frane quiescenti coalescenti nel settore superiore, movimento attivo nel settore inferiore del versante. Nella zona di coronamento della frana attiva è presente attualmente un piccolo bacino idrico. [Localizzazione: Buona approssimazione]