Logo ER

Archivio Storico delle Frane

L'archivio storico delle frane raccoglie informazioni sulle date di attivazione/riattivazione di frane con relativa localizzazione, in un intervallo di tempo che va dal Medioevo sino ad oggi.

Per ogni evento sono riportate, ove disponibili, informazioni relative alla tipologia della frana, alla sua dimensione, a eventuali effetti sul territorio.

Per il corretto utilizzo dei dati disponibili si invita alla lettura delle Condizioni di utilizzo dei dati

ID 202044

 

6 eventi di frana

Casa Dino Saionara - Serrocchio Via Fondovalle Rocchetta SC Castiglione

Inquadramento
  • Superficie totale: 3.34 ettari
  • Comune di GUIGLIA - Provincia di Modena
Carta inventario delle frane
  • Quadro di unione per il comune di GUIGLIA [PDF]
Localizzazione frana storica e Carta del dissesto

Glossario [pdf]
6. Evento del 2003
  • Data: 20/05/2003  [breve periodo certo (1-7gg)]
  • Descrizione:
    Franamento della strada in un tratto limitrofo ad una gabbionata costruita per il sostegno della strada a seguito di una frana avvenuta negli anni '80 (e che a detta degli abitani del luogo asportò la strada, terreni coltivi e distrusse una abitazione). In questo tratto si rileva una copiosa uscita di acqua dal suolo e la pendice a monte strada risulta ricca di acque emergenti diffuse [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Danni e interventi: Interruzione strada necessari rispristino sede stradale e drenaggi
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
5. Evento del 1987
  • Data: 16/02/1987  [breve periodo certo (1-7gg)]
  • Descrizione:
    Strada comunale di Castiglione, circa 300 m a nord dell'incrocio per Casa Dino e La Valmora. Rimobilizzazione del movimento segnalato nel maggio 1986. [Localizzazione: Buona approssimazione]
4. Evento del 1986
  • Data: 23/05/1986  [breve periodo certo (1-7gg)]
  • Descrizione:
    Grave dissesto della sede stradale con conseguente interruzione al traffico. Strada comunale di Castiglione, circa 300 m a nord dell'incrocio per Casa Dino e La Valmora. L'attivazione di una frana, in corrispondenza della testata di un impluvio secondario, determina l'interruzione della strada comunale, circa 50 m dopo l'incrocio con la strada vicinale per La Valmora. Il sito ricade nell'ambito dell'areale interessato dal fenomeno di deformazione gravitativa profonda di versante individuato da CANCELLI et alii (1987). [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Dimensioni del fenomeno: Lunghezza = 10 m
  • Cause innesco: Elevati apporti idrici relativi alle precipitazioni della primavera 1986.
  • Danni e interventi: Interruzione strada. Asportazione di un tratto di 18 m di sede stradale, con conseguente interruzione del transito. Rifacimento della sede stradale
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
3. Evento del 1981
  • Data: 07/04/1981  [breve periodo certo (1-7gg)]
  • Descrizione:
    Un tratto di strada all'accesso di via Fondovalle è franato per effetto delle infiltrazioni di acque sotterranee. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
2. Evento del 1980
  • Data: 04/06/1980  [breve periodo certo (1-7gg)]
  • Descrizione:
    Un vasto movimento gravitativo proveniente dalla pendice di monte in località Saionara ha provocato il crollo di un fabbricato e scalzato lo fondazioni di altri due determinando un grave stato di pericolosità per la loro stabilità. Il movimento ha anche investito la spalla destra di una traversa sul Fiume Panaro. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Cause innesco: Elevati apporti idrici connessi alle precipitazioni intense e prolungate della primavera 1980.
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.
1. Evento del 1965
  • Data: aprile 1965  [precisione bimestrale]
  • Descrizione:
    Versante degradante dalla strada vicinale di Spinella verso l'alveo del F. Panaro, in corrispondenza dell'insediamento di Saraccio (350 m a NE di Il Gazzo). L'attivazione di un movimento minaccia il sovrastante nucleo abitato di Saraccio. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Dimensioni del fenomeno: L = 170 m, lmax = 130 m, A = 0.015 km2.