Logo ER

Archivio Storico delle Frane

L'archivio storico delle frane raccoglie informazioni sulle date di attivazione/riattivazione di frane con relativa localizzazione, in un intervallo di tempo che va dal Medioevo sino ad oggi.

Per ogni evento sono riportate, ove disponibili, informazioni relative alla tipologia della frana, alla sua dimensione, a eventuali effetti sul territorio.

Per il corretto utilizzo dei dati disponibili si invita alla lettura delle Condizioni di utilizzo dei dati

ID 90794

 

1 eventi di frana

Tignano (campolongo)

Inquadramento
  • Superficie totale: 32.98 ettari
  • Comune di SASSO MARCONI - Provincia di Bologna
Carta inventario delle frane
Localizzazione frana storica e Carta del dissesto

Glossario [pdf]
1. Evento del 1902
  • Data: 22-24 febbraio 1902  [breve periodo certo (1-7gg)]
  • Descrizione:
    Frazione di Tignano, in destra del T. Olivetta. L'area in dissesto comprende i caseggiati Posta, Orefice, S. Antonio e Campolongo e verso monte "...si estende fino a pochi metri dalla chiesa parrocchiale, dal nucleo della borgata e dal cimitero" (di Tignano). Il movimento pare essere lento e progressivo ed in atto da parecchio tempo mentre nel febbraio 1902 si è avuto un evento parossistico fra S. Antonio e Casa Nuova, ad Ovest del quale (secondo la cartografia), si sarebbe formato un lago (di contropendenza su accumulo probabilmente), della profondità di 8m, poi ridotto artificialmente a 4m. In realtà è probabile che si tratti del laghetto tuttora presente subito a monte della strada che collega S. Antonio e Casa Nuova. [Localizzazione: Buona approssimazione]
  • Dimensioni del fenomeno: L = circa 1000 m, l = circa 700 m, A = 0.20 km2.
  • Cause innesco: In seguito delle piogge dell'autunno 1901 primi mesi 1902
  • E' presente documentazione presso il Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli.