Geologia, sismica e suoli

Frana di CÓ di sotto

101   

Geosito di rilevanza locale

Estesa frana attiva di tipo complesso lungo in versante destro del torrente Sambro, nelle litologie della Formazione di Monte Venere. La frana, considerata quiescente, manifest˛ una ripresa parossistica del movimento nell'estate del 1994.

Frana di CÓ di sotto (Val di Sambro) - Foto Archivio Servizio Geologico
Frana di CÓ di sotto (Val di Sambro) - Foto Archivio Servizio Geologico
Frana di CÓ di sotto (Val di Sambro) - Foto Archivio Servizio Geologico
Frana di CÓ di sotto (Val di Sambro) - Foto Archivio Servizio Geologico
Frana di CÓ di sotto (Val di Sambro) - Foto Archivio Servizio Geologico
Frana di CÓ di sotto (Val di Sambro) - Foto Archivio Servizio Geologico
Geografia
  • Superficie totale: 45.19 ettari.
  • Quota altimetrica minima 431.6m. s.l.m., quota altimetrica massima 813m. s.l.m.
Perimetro geosito e Carta geologica
Perimetro geosito e Carta geologica
Descrizione

Estesa frana attiva per scivolamento lungo in versante destro del torrente Sambro, nelle litologie della Formazione di Monte Venere. La frana, che era considerata quiescente, ha manifestato una ripresa parossistica nell'estate del 1994. L'evento caus˛ l'ostruzione del fondovalle e la conseguente formazione di un piccolo lago, il cui livello poteva salire sino a lambire alcune case. Per questo vennero subito realizzate risagomature del corpo di frana e messe in funzione alcune pompe allo scopo di mantenere basso il livello dell'invaso.

Altre informazioni sul geosito
Interessi geoscientifici: Geomorfologico;
Geotipi presenti: Frana;
Interessi contestuali: Paesaggistico;
Valenze: Scientifico - Divulgativo;
Tutela: superflua;
AccessibilitÓ: facile;
Mappa di inquadramento e rete escursionistica regionale
 Doppio click per avvicinare la mappa, click + sposta per muoverla
Geositi vicini
Avvertenze

I contenuti informativi presenti in queste pagine non forniscono indicazioni sulla sicurezza dei luoghi descritti o, in generale, sulla loro accessibilitÓ in condizioni di sicurezza. I geositi hanno valore geoscientifico e/o paesaggistico e sono spesso accessibili solo da una utenza esperta, adeguatamente attrezzata. La visita a questi luoghi deve avvenire rivolgendosi a guide escursionistiche abilitate e si consiglia pertanto di informarsi puntualmente prima di accedervi, consapevoli dei rischi cui ci si espone.

La Regione si solleva al proposito da qualunque responsabilitÓ.

 
 
 
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it