Geologia, sismica e suoli

Gessi de La Tanaccia

2103   

Geosito di rilevanza regionale - area carsica

Settore della Vena del Gesso nel quale si sviluppano morfologie carsiche ipogee ed epigee peculiari, senza che vi sia il risalto morfologico della dorsale che si osserva invece pi¨ a ovest. Le numerose doline sono punteggiate da inghiottitoi.

Geografia
  • Superficie totale: 43.99 ettari.
Perimetro geosito e Carta geologica
Perimetro geosito e Carta geologica
Descrizione

Settore della Vena del Gesso nel quale si sviluppano morfologie carsiche ipogee ed epigee peculiari, senza che vi sia il risalto morfologico della dorsale che si osserva invece pi¨ a ovest. Le numerose doline sono punteggiate da inghiottitoi. Di interesse il sistema carsico che si sviluppa in questo settore, che riceve le acque dal corso d'acqua che solca gli affioramenti della Formazione Marnoso Arenacea che separano questa zona dai Gessi di Rontana e Castelnuovo.

Il geosito Ŕ in parte compreso all'interno di una pi¨ ampia area dichiarata (D.G.R. 258/2016) di notevole interesse pubblico paesaggistico ai sensi del Codice dei Beni culturali e del paesaggio (art.136 del Decreto Legislativo n. 42/2004).
Altre informazioni sul geosito
Interessi geoscientifici: Geomorfologico - Carsico epigeo - Carsico ipogeo - Idrogeologico;
Geotipi presenti: CavitÓ naturale - Dolina - Inghiottitoio - Risorgente carsica;
Interessi contestuali: Archeologico - Paesaggistico - Botanico - Faunistico;
Valenze: Scientifico - Divulgativo - Escursionistico - Speleologico;
Tutela: giÓ in atto;
AccessibilitÓ: facile;
Mappa di inquadramento e rete escursionistica regionale
 Doppio click per avvicinare la mappa, click + sposta per muoverla
Geositi vicini
Bibliografia
"Il Parco Museo Geologico Cava Monticino, Brisighella, una guida e una storia" - AA.VV. [2007] Faenza.
Avvertenze

I contenuti informativi presenti in queste pagine non forniscono indicazioni sulla sicurezza dei luoghi descritti o, in generale, sulla loro accessibilitÓ in condizioni di sicurezza. I geositi hanno valore geoscientifico e/o paesaggistico e sono spesso accessibili solo da una utenza esperta, adeguatamente attrezzata. La visita a questi luoghi deve avvenire rivolgendosi a guide escursionistiche abilitate e si consiglia pertanto di informarsi puntualmente prima di accedervi, consapevoli dei rischi cui ci si espone.

La Regione si solleva al proposito da qualunque responsabilitÓ.

 
 
 
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it