Geologia, sismica e suoli

Campi delle Bratte

878   

Geosito di rilevanza locale

In sinistra Taro, di fronte al Groppo di Gorro, affioramento molto ben esposto nel quale si osserva il contatto primario tra una serpentinite brecciata, sormontata da un olistostroma a blocchi calcarei, a sua volta sormontato da basalti a pillows.

I basalti a cuscino lungo la sponda sinistra del Taro (Campi delle Bratte).
I basalti a cuscino lungo la sponda sinistra del Taro (Campi delle Bratte).
I basalti a cuscino lungo la sponda sinistra del Taro (Campi delle Bratte).
Il contatto tra unitÓ geologiche diverse presso Campi delle Bratte.
Il contatto tra unitÓ geologiche diverse presso Campi delle Bratte.
Il contatto tra unitÓ geologiche diverse presso Campi delle Bratte.
Dettaglio del contatto tra unitÓ geologiche diverse presso Campi delle Bratte.
Dettaglio del contatto tra unitÓ geologiche diverse presso Campi delle Bratte.
Dettaglio del contatto tra unitÓ geologiche diverse presso Campi delle Bratte.
Dettaglio dell'affioramento ofiolitico
Dettaglio dell'affioramento ofiolitico
Dettaglio dell'affioramento ofiolitico
Dettaglio dell'affiormento ofilitico e della formazione sovrastante
Dettaglio dell'affiormento ofilitico e della formazione sovrastante
Dettaglio dell'affiormento ofilitico e della formazione sovrastante
Prospettiva sull'affioramento lungo la sponda sinistra del Taro, presso l'affioramento di Campi delle Bratte; si coglie la complessitÓ geologica d'insieme.
Prospettiva sull'affioramento lungo la sponda sinistra del Taro, presso l'affioramento di Campi delle Bratte; si coglie la complessitÓ geologica d'insieme.
Prospettiva sull'affioramento lungo la sponda sinistra del Taro, presso l'affioramento di Campi delle Bratte; si coglie la complessitÓ geologica d'insieme.
I calanchi del rio Tornadore incidono le Arenarie di Scabiazza presso Campi delle Bratte.
I calanchi del rio Tornadore incidono le Arenarie di Scabiazza presso Campi delle Bratte.
I calanchi del rio Tornadore incidono le Arenarie di Scabiazza presso Campi delle Bratte.
Geografia
  • Superficie totale: 42.55 ettari.
  • Quota altimetrica minima 323.1m. s.l.m., quota altimetrica massima 429.5m. s.l.m.
Perimetro geosito e Carta geologica
Perimetro geosito e Carta geologica
Descrizione

In sinistra Taro, esattamente di fronte al Groppo di Gorro, si osserva un affioramento molto ben esposto, dalla singolare complessitÓ litologica. Un olistostroma a blocchi calcarei si appoggia in contatto primario sulla serpentinite brecciata, ed Ŕ sormontato a sua volta da basalti a cuscini di colore rossastro scuro (il tutto riferito al Complesso di Casanova - litofacies a brecce poligeniche a matrice pelitica). Le Argille a Palombini completano verso l'alto la successione.

Alla testata del rio del Tomadore, a monte di questo affioramento, Ŕ poi esposta una ampia area calanchiva dove affiorano le Arenarie di Scabiazza (Arenarie di Ostia Auct.), che sovrastano, con contatto tettonico, il complesso precedentemente descritto.

Altre informazioni sul geosito
Interessi geoscientifici: Stratigrafico;
Geotipi presenti: Passaggio stratigrafico;
Valenze: Scientifico - Divulgativo;
Tutela: superflua;
AccessibilitÓ: facile;
Mappa di inquadramento e rete escursionistica regionale
 Doppio click per avvicinare la mappa, click + sposta per muoverla
Geositi vicini
Avvertenze

I contenuti informativi presenti in queste pagine non forniscono indicazioni sulla sicurezza dei luoghi descritti o, in generale, sulla loro accessibilitÓ in condizioni di sicurezza. I geositi hanno valore geoscientifico e/o paesaggistico e sono spesso accessibili solo da una utenza esperta, adeguatamente attrezzata. La visita a questi luoghi deve avvenire rivolgendosi a guide escursionistiche abilitate e si consiglia pertanto di informarsi puntualmente prima di accedervi, consapevoli dei rischi cui ci si espone.

La Regione si solleva al proposito da qualunque responsabilitÓ.

 
 
 
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it